DOLCETTO, SCHERZETTO O LIBRETTO?

A Capalbio per Halloween si promuove la lettura. L'iniziativa, ideata dalle docenti dell'Istituto Comprensivo "P.Aldi" di Capalbio, è stata organizzata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi in collaborazione con il Comune di Capalbio e l'Associazione "Il piacere di leggere".



Si è svolta a Capalbio, in concomitanza del giorno di Hallowen, l'iniziativa per la promozione della lettura "Dolcetto, scherzetto o libretto?" che intende coniugare l'amore per i libri con questa ricorrenza anglosassone sempre più sentita tra i bambini.

La tradizione tanto cara ai più piccoli di andare a bussare in costume alle porte delle case per ricevere un dolce o uno "scherzetto" è diventata un'occasione speciale per avere in dono un libro, tanto da modificare la rituale formula di richiesta in "Dolcetto, scherzetto o libretto?"

In questa giornata i bambini di Capalbio girando infatti per le case e i negozi del paese e hanno potuto ricevere, oltre agli agognati dolci o ai simpatici "scherzetti", dei libri messi a disposizione dal Comune di Capabio, dall'Associazione "Il piacere di leggere" e da singoli privati.



L'iniziativa coordinata dalla docente Stefania La Spina e dalle altre insegnanti dell'Istituto Comprensivo "P.Aldi", scuola secondaria di primo grado di Capalbio, è stata organizzata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi in collaborazione con il Comune di Capalbio e l'Associazione "Il piacere di leggere".

L'associazione "Il piacere di leggere" sosterrà questa iniziativa cercando di farla conoscere  tra gli amanti dei libri e della lettura a livello nazionale, facendo in modo che la ricorrenza di  Hallowen possa essere festeggiata in Italia d'ora in poi da tutti i bambini pronunciando questa nuova formula creata per l'occasione a Capalbio "Dolcetto, scherzetto o libretto?" per contribuire alla promozione della lettura fra i ragazzi.




Associazione "Il Piacere di Leggere"

“La lettura ed i libri sono un patrimonio dell’uomo perché ci rendono più felici: leggere è un piacere.”

Nasce da questa riflessione la volontà di costituire l’Associazione “Il piacere di leggere”con l’obiettivo di contribuire alla promozione della lettura,alla valorizzazione delle eccellenze del territorio italiano (paesaggistico, culturale ed enogastronomico) e assicurare continuità alla manifestazione e alle iniziative di Capalbio Libri, il festival del piacere di leggere. Una risposta concreta alle numerose testimonianze di affetto nei confronti del festival da parte di appassionati e lettori, che rappresentano ormai una vera e propria comunità. L'Associazione “Il piacere di leggere”, costituita a Giugno 2017 da Francesca Basilico, Jacaranda Caracciolo Falck, Bruno Manfellotto, Denise Pardo e Andrea Zagami è impegnata anche a sostenere con iniziative concrete la riapertura della biblioteca comunale di Capalbio. L'Associazione "Il piacere di leggere" ha vissuto una tappa importante della sua storia durante la scorsa edizione di Capalbio Libri, quando all'interno di una conversazione sul piacere di leggere, il direttore di Capalbio Libri Andrea Zagami ha consegnato in anteprima la tessera n. 1 e n. 2 dell'associazione a Dario Franceschini, allora Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini ed alla scrittrice ed editor Teresa Cremisi.

Per maggiori informazioni sull'associazione www.capalbiolibri.it/associazione

Ultime notizie

Notizia

ISTITUZIONE PERIODO A RISCHIO INCENDI - 21 Marzo/31 Marzo 2019, compresi

Con Decreto Dirigenziale n. 3892 del 20/03/2019 di istituzione del periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi su tutto il territorio regionale dal 21 Marzo al 31 Marzo 2019, compresi.

Notizia

IL PROFESSOR ALBERTO ASOR ROSA E' CITTADINO ONORARIO

L'onorificenza consegnata il 16 marzo dal Sindaco Luigi Bellumori presso la Sala Consiliare del Municipio.

Avviso

INTEGRAZIONE E NOMINA MEMBRI COMMISSIONE GIUDICATRICE

Nominati componenti esperti in lingua inglese e in informatica della commissione giudicatrice del Bando di Concorso pubblico per esami per l’assunzione di n. 1 Istruttore Amministrativo, categoria professionale C, del C.C.N.L. comparto Funzioni Locali, con rapporto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato.